Antistupro grammaticale #24

“Sì”, quando è un’affermazione, vuole l’accento grave. Quando è usato in forma impersonale, non vuole nulla.Se metti l’accento acuto, le possibilità sono due: o sei spagnolo o sei assai poco furbo.

3 Thoughts on “Antistupro grammaticale #24

  1. Francesco on 17 settembre 2010 at 6:35 am said:

    Per quanto riguarda l’accento acuto non sono d’accordo. Le vocali u e i sono sempre acute (e non avrebbe senso fossero gravi), quindi andrebbe messo l’accento acuto, come tra l’altro fanno nei libri di una casa editrice di cui purtroppo mi sfugge il nome. Il fatto che però nelle tastiere le i e le u siano accentate gravi complica orrendamente la cosa, e allora scriviamo tutti con l’accento grave.

  2. Einaudi ed Editori Riuniti, per fare due esempi.

  3. Luca Serianni, nella sua grammatica, considera entrambe le convenzioni (í e ú, ì e ù) accettabili.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Post Navigation